America 24

Fed "monitora sviluppi economici e finanziari globali"

La Federal Reserve "monitora sviluppi economici e finanziari globali". E' quanto emerge dal comunicato diffuso dalla banca centrale americana al termine della riunione (iniziata ieri) del Federal Open Market Committee, il suo braccio di politica monetaria che oggi ha deciso di lasciare invariati i tassi di interesse allo 0-0,25%. Rispetto al comunicato diffuso lo scorso settembre, si tratta di toni più ottimisti.

Allora infatti il documento recitava che "recenti sviluppi economici e finanziari globali potrebbero limitare in qualche modo l'attività economica e probabilmente metteranno pressione al ribasso sull'inflazione nel breve termine". Il comunicato odierno spiega invece che "il Comitato continua a vedere i rischi all'attività economica e al mercato del lavoro come quasi equilibrati ma monitora sviluppi economici e finanziari globali". Sale dunque la probabilità di una stretta a dicembre. In ogni caso, "l'inflazione dovrebbe restare vicina ai suoi recenti bassi livelli nel breve termine". Le attese comunque sono per un rialzo dei prezzi al consumo nel medio termine vicino al target del 2% fissato dalla Fed stessa. Il mercato del lavoro è visto "migliorare ulteriormente".

28 Ottobre 2015, 19:13
Ultimo aggiornamento: 3 anni, 7 mesi fa

Stefania Spatti