Waymo presenta il minivan (prodotto da Fca) a guida autonoma


Debutto al salone dell'auto di Detroit. Verrà testato dal mese in corso sulle strade dell'Arizona e della California

Detroit - Nel primo giorno riservato alla stampa, al Salone dell'auto di Detroit l'8 gennaio Waymo ha presentato il suo minivan a guida autonoma. E' il frutto non solo di quasi un decennio di ricerca e sviluppo ma anche di una colloborazione - fino ad ora l'unica nel suo genere - con Fiat Chrysler Automobiles: il gruppo guidato da Sergio Marchionne - assente all'evento - il mese scorso ha consegnato 100 vetture ibride a marchio Pacifica, su cui il colosso tecnologico ha installato la sua tecnologia.

Dotato di sensori e tecnologie facili da integrare a veicoli tradizionali e che spera di vendere ai produttori di auto non disposti a farsi carico dei costi di sviluppo di vetture a guida autonoma, Waymo si posiziona come un gruppo pronto a guidare questo angolo ancora nascente del settore delle quattro ruote.

John Krafcik, il numero uno della divisione dedicata a questo progetto e che il mese scorso Alphabet ha scorporato dalla controllata Google, ha spiegato di avere ridotto notevolmente il costo di produzione dei radar e di componenti tecnologiche necessarie per sviluppare veicoli autonomi. "Abbiamo portato in casa [la produzione] di sensori per la guida autonoma. Tutto è progettato e costruito da Waymo con ogni componente prodotta con un unico obiettivo: gestire in sicurezza la piena autonomia" di un veicolo. Nel 2009 un sistema sofisticato di sensori realizzato da un fornitore costava fino a 75.000 dollari; ora che è prodotto internamente costa il 90% in meno. "Questo è un passo grosso per rendere questa tecnologia accessibile a milioni di persone", ha detto Krafcik.

Quello presentato al North American International Auto Show è stato, ha continuato il Ceo, un minivan "capace di portarti da un punto a un altro senza una persona al volante", che comunque c'è perché in alcuni Stati come la California è richiesto durante i test su strada. Già testata sui terreni di prova di Fca, Waymo intende iniziare a sguinzagliare la vettura sulle strade dell'Arizona e della California nel mese in corso.