Yahoo cambia nome in Altaba, sempre che la cessione di asset a Verizon ci sia

Il Ceo Marissa Mayer lascerà il cda del gruppo colpito da due attacchi hacker record; il gruppo tecnologico conta di chiudere la transazione entro la fine di marzo ma ammette che potrebbe saltare o essere rinegoziata

Yahoo lo ha ammesso: Verizon Communications potrebbe mandare in fumo o rinegoziare il piano da 4,8 miliardi di dollari siglato nel luglio 2016 per l'acquisto degli asset core del gruppo tecnologico colpito da due attacchi hacker record. Ciò conferma quanto ipotizzato dal mercato e fatto capire dal colosso newyorchese delle telecomunicazioni, che sta valutando il reale impatto di intrusioni informatiche illecite che hanno colpito complessivamente 1,5 milioni di account. Eppure Yahoo sembra credere di riuscire a chiudere un'operazione che riguarda siti come Yahoo Sport, Yahoo Notizie e Yahoo Finanza, ma anche il motore di ricerca omonimo, il servizio di email, la piattaforma per immagini Flickr e il blog Tumblr. E infatti ha già preparato il nome di quello che sarà rimasto di Yahoo dopo la cessione: Altaba.

Il senso del nome, un'alternativa di Alibaba
In un documento depositato a mercati chiusi il 9 gennaio, Yahoo ha spiegato che quando la transazione sarà completata (teoricamente entro la fine di marzo) cambierà nome per fare capire che il titolo Altaba può essere visto come un'alternativa di Alibaba, il colosso cinese dell'e-commerce di cui Yahoo possiede una quota del 15% che vale 35 miliardi di dollari circa. Secondo indiscrezioni di stampa, Altaba vuole essere la combinazione delle parole "alternative" e "Alibaba". Il cambiamento riflettere anche la traiettoria del gruppo Yahoo, da un colosso internet nato in una stanza della Stanford University nel 1994  (ormai tramontato) a un fondo di investimento con due asset principali: oltre alla quota in Alibaba, quella in Yahoo Japan (del 35,5%). Secondo alcuni analisti è però Alibaba il vero gioiello di Yahoo, il cui valore è legato al 61% al gruppo cinese al 13% a quello giapponese.

Altaba - che verrà scambiato in borsa e che fino ad ora nei documenti alla Sec è stato chiamato RemainCo - possiederà anche il cash di Yahoo e un insieme di brevetti che sta per essere venduto.

Giri di poltrone, il Ceo Marissa Mayer fuori dal cda
Completata la cessione a Verizon degli asset core, il consiglio di amministrazione di Yahoo dirà addio a sei membri tra cui l'amministratore delegato Marissa Mayer e il co-fondatore David Filo; la donna arrivata da Google al vertice del gruppo tech nel 2012 potrebbe restare in Yahoo una volta che diventerà parte di Verizon. Eric Brandt, ex direttore finanziario di Broadcom e nel cda dal marzo 2016, sarà a capo del Board di Altaba. Con lui ci saranno quattro persone che già fanno parte del cda.

Altri Servizi

Per la difesa, Trump non ha fatto nulla di male

Democratici: vogliono sovvertire esito elezioni 2016
Ap

Gli avvocati del presidente statunitense, Donald Trump, sostengono che gli avversari democratici non sono riusciti a dimostrare la fondatezza delle accuse di abuso di potere e intralcio al Congresso mosse contro l’inquilino della Casa Bianca dalla Camera dei Rappresentanti nel processo di  impeachment.

Terzo caso di coronavirus in Usa; i morti in Cina salgono a 56

Oltre 2.000 i casi accertati in tutto il mondo
U.S. Department of Defense

Gli Stati Uniti hanno confermato la presenza di una terza persona infetta dal coronavirus proveniente dalla Cina e che continua a diffondersi pericolosamente in tutto il mondo. Si tratterebbe di una persona in California che e’ stato a Wuhan, la citta’ della Cina centrale da dove si crede abbia origine il virus.

Inizia la difesa di Trump nel processo di impeachment al Senato

Difesa avra' 3 giorni a disposizione per presentare i propri argomenti
AP

Dopo i tre giorni concessi all’accusa per le argomentazioni iniziali nel processo di impeachment contro il presidente statunitense Donald Trump, oggi e’ il turno della difesa. Ad inaugurare i tre giorni a disposizione della difesa ci ha pensato il consigliere della Casa Bianca, Pat Cipollone.

Ambiente, Trump cancella norma di Obama a difesa dei fiumi

 Accontentati agricoltori e costruttori

L'amministrazione Trump ha messo a punto una norma che eliminerà le protezioni ambientali per corsi d'acqua, paludi e altri corpi idrici, consegnando un'importante vittoria ad agricoltori, produttori di combustibili fossili e grandi costruttori, contrari alle regole imposte dalla presidenza Obama. Dal primo giorno alla Casa Bianca, scrive il New York Times, il presidente Donald Trump diceva di voler abrogare il "Waters of the United States" di Obama, inviso ai proprietari terrieri rurali. La nuova norma, che entrerà in vigore nelle prossime settimane, è solo l'ultimo passo compiuto dall'amministrazione attuale per eliminare o indebolire le leggi o i regolamenti a difesa dell'ambiente voluti da Obama, un pacchetto di regole "orribile", "distruttivo", "uno dei peggiori esempi dell'eccessivo intervento federale", secondo Trump. 

Wall Street, preoccupa il coronavirus

Si teme l'emergenza sanitaria mondiale
AP

Bolton accusa Trump: aiuti a Kiev bloccati per avere indagini su Biden

L'accusa contenuta nella bozza del suo libro
AP

Wall Street preoccupata dal coronavirus

Dati in programma: vendite di case nuove, indice manifatturiero Fed di Dallas
AP

Sanders stacca tutti in Iowa

Il senatore del Vermont ha il 25% delle preferenze secondo l’ultimo sondaggio
Ap

Trump: "I palestinesi reagiranno male, ma l'accordo di pace è positivo per loro"

Il presidente Usa svelerà nei prossimi giorni il suo piano
Ap

Wall Street, l'Oms rassicura sul coronavirus

Lo considera un'emergenza sanitaria in Cina, non nel. mondo
AP