Clima, l'allarme del rapporto Usa: rischio di catastrofi e danni per centinaia di miliardi

Il report pubblicato dall'amministrazione Trump durante il fine settimana del Ringraziamento. L'attuale governo, però, difficilmente agirà per fermare il cambiamento climatico

Il cambiamento climatico costerà all'economia statunitense centinaia di miliardi di dollari entro la fine del secolo, danneggiando tutto, dalla salute umana alle infrastrutture, fino alla produzione agricola. Lo afferma un nuovo rapporto scientifico sull'impatto del cambiamento climatico pubblicato dall'amministrazione Trump, da cui emergono rischi di conseguenze catastrofiche per il Paese.

In una delle peggiori giornate per catturare l'attenzione degli americani, che stanno vivendo il lungo fine settimana del Ringraziamento, tra vacanze e acquisti del Black Friday, l'amministrazione Trump ha diffuso il rapporto degli scienziati di 13 agenzie federali, che rappresenta il secondo e ultimo volume del Fourth National Climate Assessment (NCA4), che è un rapporto obbligatorio richiesto dal Congresso.

Nel rapporto, c'è scritto che l'era delle conseguenze climatiche per gli Stati Uniti è già ampiamente in corso e che solo delle azioni prese nel giro di pochi anni potranno essere efficaci nell'affrontare l'ampiezza e la gravità del problema. "I rischi futuri per il cambiamento climatico dipendono soprattutto dalle decisioni prese oggi". Il Climate Science Special Report, il primo rapporto dell'NCA4, ha descritto preoccupanti cambiamenti climatici irreversibili.

Il rapporto si pone in aperto contrasto con la politica del presidente Donald Trump, che ha eliminato alcune delle norme in difesa dell'ambiente, volute dal predecessore Barack Obama, per aiutare le aziende; lo scorso anno, Trump ha annunciato il ritiro degli Stati Uniti dall'accordo sul clima di Parigi (che non potrà essere effettivo prima del 2020). In varie occasioni, il presidente e alcuni membri del suo governo hanno espresso perplessità sul cambiamento climatico, o almeno sulle responsabilità delle attività umane.

Altri Servizi

La diplomazia straniera si prepara a un'altra vittoria di Trump

Scottate dall'esito delle elezioni del 2016, le ambasciate si aspettano il secondo mandato del presidente: una previsione che sta già influenzando rapporti e negoziati con Washington
Ap

Scottati dall'imprevista vittoria di Donald Trump nel 2016, i diplomatici stranieri non vogliono commettere lo stesso errore: per questo, si stanno già preparando per la vittoria del presidente statunitense alle elezioni del prossimo anno. L'opinione che Trump vincerà ancora, emersa dalle conversazioni dei giornalisti di Politico con una ventina di diplomatici stranieri, funzionari internazionali e analisti, è molto diffusa.

Toronto, la Silicon Valley canadese

Aumentano le società tech che investono nella quarta città nordamericana, attirati da costi inferiori e leggi sull'immigrazione migliori rispetto a quelle statunitensi
Ap

La Silicon Valley sta invadendo Toronto. Intel Corp. ha annunciato che costruirà un laboratorio, Uber Technologies aprirà un polo ingegneristico, Alphabet (Google) ha proposto la costruzione di un nuovo campus e Microsoft ha reso noto di voler aumentare la propria forza lavoro in città di oltre il 20 per cento. C'è cos" tanto fermento che la Silicon Valley Bank, che finanzia alcune delle maggiori società di venture-capital e startup al mondo, vi ha aperto un ufficio lo scorso marzo, dopo aver gestito per 19 anni gli affari canadesi da Seattle e Boston.

Per i Ceo d'America, garantire valore ai soci non è più la sola priorità

Più attenzione a consumatori, dipendenti, fornitori e comunità. Dimon: "Il sogno americano è vivo ma si sta logorando"
Wikimedia Commons

Creare ricchezza per i propri soci non è più la sola priorità per i Ceo d'America. La Business Roundtable, un gruppo di amministratori delegati delle principali aziende Usa, ha diffuso un comunicato offrendo una nuova definizione di "scopo di un'azienda". Invece che servire prima di tutto i propri azionisti massimizzando i profitti, la nuova idea di "corporation" prevede investimenti nei dipendenti, valore per i consumatori, una gestione etica delle relazioni con fornitori e sostegno alle comunità locali dove le aziende operano.

Usa verso proroga di 3 mesi per permettere a Huawei di acquistare da fornitori Usa

La Casa Bianca ha subito le pressioni delle società tecnologiche Usa, preoccupate dalla possibilità di perdere diversi miliardi di dollari
AP

Il Dipartimento del Commercio statunitense dovrebbe estendere di 90 giorni il permesso concesso a Huawei Technologies di acquistare forniture dagli Stati Uniti in modo da garantire l'assistenza ai suoi clienti americani, il funzionamento delle reti di telecomunicazione, in particolare nelle zone rurali, e gli aggiornamenti dei software. Lo riporta l'agenzia Reuters, che ricorda che la "licenza provvisoria" è in scadenza luned" prossimo.

Ap

La popolarità di Donald Trump è in forte calo e il presidente sarebbe sconfitto nelle elezioni del 2020 da uno qualsiasi dei quattro principali candidati democratici. È il risultato dell'ultimo sondaggio condotto da Fox News.

Kudlow: "Vogliamo un nuovo round di negoziati con la Cina. E non c'è nessuna recessione all'orizzonte"

Il consigliere economico della Casa Bianca rassicura sui colloqui con Pechino e sull'economia. Ma aveva pronunciato le stesse affermazioni nel 2007, poco prima della grande recessione
Gage Skidmore /Gage Skidmore

L'amministrazione statunitense vuole portare avanti i negoziati con la Cina per porre fine alla guerra commerciale tra i due Paesi (vissuta con molto nervosismo dai mercati). Lo ha dichiarato il consigliere economico della Casa Bianca, Larry Kudlow, in un'intervista alla trasmissione Fox News Sunday.

Afghanistan, Trump stringe i tempi per un accordo con i talebani

Il presidente, contrario alla presenza di soldati Usa nel Paese, vuole trovare una soluzione prima delle presidenziali del prossimo anno
AP

Tsai (Alibaba) compra Brooklyn Nets e Barclays Arena per 3,5 mld $

Finisce l'era del russo Mikhail Prokhorov, artefice dello spostamento dal New Jersey a New York
Ap

GE rimbalza: Ceo compra 2 mln $ di azioni dopo accusa di frode in stile Enron

Ieri il tonfo maggiore da 11 anni dopo la diffusione di un rapporto redatto da colui che aveva avvertito sullo schema Ponzi creato da Bernie Madoff