Lo dice Bloomberg News. Il gruppo studia nuove politiche dei prezzi dopo la svalutazione sul dollaro.
La crisi del rublo colpisce anche Apple. Il colosso americano ha bloccato le vendite online a causa della fluttuazione eccessiva della moneta russa, che in questi giorni ha perso fino al 19% sul dollaro a causa delle sanzioni per la crisi in Ucraina e il crollo del prezzo del petrolio.

Continua a leggere