La Fda vuole vietare le sigarette al mentolo

L'agenzia statunitense di controllo del settore alimentare e farmaceutico dovrebbe anche limitare la vendita delle sigarette elettroniche aromatizzate
Ap

La Food and Drug Administration (Fda), l'agenzia statunitense che regola il settore alimentare e farmaceutico, ha intenzione di proporre il divieto sulle sigarette al mentolo, come parte della sua campagna contro le sigarette elettroniche aromatizzate e altri prodotti del settore. Lo hanno reso noto dei funzionari della Fda alla stampa.

Secondo il Wall Street Journal, potrebbe essere necessario un anno, o forse più, per far approvare il divieto e un altro anno per renderlo operativo sul mercato. Il divieto rappresenterebbe un pesante colpo per la British American Tobacco, che vende il marchio Newport negli Stati Uniti. La sua sussidiaria, la Reynolds American, nel 2015 ha acquistato per 25 miliardi di dollari Lorillard soprattutto per avere le Newport, le sigarette al mentolo più vendute negli Stati Uniti. Lo scorso anno, le sigarette al mentolo rappresentavano il 55% delle vendite complessive negli Stati Uniti della British American Tobacco. Nel Paese, quasi 20 milioni di persone fumano sigarette al mentolo.

Nel 2013, la Fda concluse che la dipendenza dal mentolo è più difficile da superare e che costituisce una minaccia più grave per la salute, rispetto alle sigarette tradizionali. Per l'agenzia, l'aumento del numero dei fumatori tra i giovani si è verificato per l'uso delle sigarette al mentolo, probabilmente perché il mentolo riduce le irritazioni alla gola causate dal fumo. Il Canada ha già imposto un divieto sulle sigarette al mentolo e quello nell'Unione europea entrerà in vigore nel 2020, ricorda il New York Times.

Nei prossimi giorni, il capo della Fda, Scott Gottlieb, dovrebbe annunciare anche severe restrizioni sulla vendita della maggior parte delle sigarette elettroniche aromatizzate, togliendole da minimarket e stazioni di servizio e rendendo più severi i controlli da effettuare sull'età degli acquirenti per le vendite online.

A settembre, La Fda aveva lanciato l'allarme sull'uso "epidemico e pericoloso" delle sigarette elettroniche aromatizzate da parte dei giovani, a cui non dovrebbero essere vendute. "La Fda non può tollerare che un'intera generazione di ragazzi diventi dipendente dalla nicotina per permettere agli adulti di accedere a questi prodotti". Tanti ragazzi che non avrebbero mai fumato una sigaretta sono invece felici di inalare aromi piacevoli, senza rendersi conto che è presente anche la nicotina, ricorda la Cnbc.

Altri Servizi

Per i Ceo d'America, garantire valore ai soci non è più la sola priorità

Più attenzione a consumatori, dipendenti, fornitori e comunità. Dimon: "Il sogno americano è vivo ma si sta logorando"
Wikimedia Commons

Creare ricchezza per i propri soci non è più la sola priorità per i Ceo d'America. La Business Roundtable, un gruppo di amministratori delegati delle principali aziende Usa, ha diffuso un comunicato offrendo una nuova definizione di "scopo di un'azienda". Invece che servire prima di tutto i propri azionisti massimizzando i profitti, la nuova idea di "corporation" prevede investimenti nei dipendenti, valore per i consumatori, una gestione etica delle relazioni con fornitori e sostegno alle comunità locali dove le aziende operano.

Kudlow: "Vogliamo un nuovo round di negoziati con la Cina. E non c'è nessuna recessione all'orizzonte"

Il consigliere economico della Casa Bianca rassicura sui colloqui con Pechino e sull'economia. Ma aveva pronunciato le stesse affermazioni nel 2007, poco prima della grande recessione
Gage Skidmore /Gage Skidmore

L'amministrazione statunitense vuole portare avanti i negoziati con la Cina per porre fine alla guerra commerciale tra i due Paesi (vissuta con molto nervosismo dai mercati). Lo ha dichiarato il consigliere economico della Casa Bianca, Larry Kudlow, in un'intervista alla trasmissione Fox News Sunday.

Toronto, la Silicon Valley canadese

Aumentano le società tech che investono nella quarta città nordamericana, attirati da costi inferiori e leggi sull'immigrazione migliori rispetto a quelle statunitensi
Ap

La Silicon Valley sta invadendo Toronto. Intel Corp. ha annunciato che costruirà un laboratorio, Uber Technologies aprirà un polo ingegneristico, Alphabet (Google) ha proposto la costruzione di un nuovo campus e Microsoft ha reso noto di voler aumentare la propria forza lavoro in città di oltre il 20 per cento. C'è cos" tanto fermento che la Silicon Valley Bank, che finanzia alcune delle maggiori società di venture-capital e startup al mondo, vi ha aperto un ufficio lo scorso marzo, dopo aver gestito per 19 anni gli affari canadesi da Seattle e Boston.

Wall Street, focus sul commercio e sui segnali di recessione

Dati in programma: avvio di nuovi cantieri e fiducia dei consumatori
AP

La diplomazia straniera si prepara a un'altra vittoria di Trump

Scottate dall'esito delle elezioni del 2016, le ambasciate si aspettano il secondo mandato del presidente: una previsione che sta già influenzando rapporti e negoziati con Washington
Ap

Scottati dall'imprevista vittoria di Donald Trump nel 2016, i diplomatici stranieri non vogliono commettere lo stesso errore: per questo, si stanno già preparando per la vittoria del presidente statunitense alle elezioni del prossimo anno. L'opinione che Trump vincerà ancora, emersa dalle conversazioni dei giornalisti di Politico con una ventina di diplomatici stranieri, funzionari internazionali e analisti, è molto diffusa.

Hong Kong, la Cina accusa gli Usa di fomentare il caos

Pechino biasima soprattutto Pelosi e McConnell

Gli Stati Uniti fomentano il caos a Hong Kong. L'accusa è stata formulata dalla portavoce del ministero degli Esteri cinese, secondo cui ci sono "prove evidenti" del coinvolgimento di Washington nelle proteste. La portavoce Hua Chunying ha commentato: "Gli Stati Uniti hanno negato in molte occasioni il loro coinvolgimento nelle violenze in corso a Hong Kong. I commenti di alcuni membri del Congresso - il riferimento è alla speaker della Camera, la democratica Nancy Pelosi, e al leader della maggioranza repubblicana in Senato, Mitch McConnell, ndr - hanno fornito al mondo nuove ed evidenti prove del coinvolgimento" degli Stati Uniti.

Wall Street, investitori concentrati sui rapporti Usa-Cina

Giornata priva di spunti macroeconomici
AP

Usa verso proroga di 3 mesi per permettere a Huawei di acquistare da fornitori Usa

La Casa Bianca ha subito le pressioni delle società tecnologiche Usa, preoccupate dalla possibilità di perdere diversi miliardi di dollari
AP