Coronavirus, Trump: "Stiamo facendo un grande lavoro". E attacca: "Le tv Dem creano il panico!"

Il presidente Usa appena atterrato negli Usa, dopo il viaggio in India. I democratici lo criticano: "Non ha un piano, si è mosso troppo tardi"
Ap

Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, è appena atterrato negli Stati Uniti, dopo il viaggio in India, e ha lodato l'azione di governo sul coronavirus. Su Twitter, ha scritto: "Appena atterrato. L'India è stata grandiosa, il viaggio è stato di gran successo. Direzione Casa Bianca. Incontri e telefonate in programma oggi. I Cdc (i Centers for Disease Control and Prevention, l'agenzia federale di sanità pubblica), il segretario Azar (il ministro della Salute) e tutti [gli altri] stanno facendo un grande lavoro sul coronavirus! Briefing nel pomeriggio".

L'amministrazione Trump ha inviato una lettera al Congresso statunitense chiedendo l'impegno a finanziare con almeno 2,5 miliardi di dollari la battaglia contro il coronavirus. La somma richiesta per il dipartimento della Salute e dei Servizi umani include 1,25 miliardi di dollari in nuovi fondi nella lotta contro il Covid-19, mentre gli altri soldi sarebbero presi da fondi non spesi, come per esempio per il virus ebola.

Ieri sera, durante il dibattito, i candidati democratici hanno criticato la risposta del presidente Donald Trump al coronavirus, ricordando i tagli ai Centers for Disease Control and Prevention presenti nel suo piano per il budget e la sua incapacità di avere dei buoni rapporti internazionali.

Il leader della minoranza democratica in Senato, Chuck Schumer, ha attaccato Trump perché "non ha un piano per fronteggiare il coronavirus. Molti di noi avevano chiesto fondi di emergenza settimane fa, ma Trump ci ha ignorati. Ora è probabilmente troppo poco e troppo tardi" ha detto, riferendosi alla richiesta inviata ieri da Trump per lo stanziamento di 2,5 miliardi di dollari.

Ieri, su Twitter, Trump aveva risposto: "Non importa quanto bene facciamo, i democratici diranno che stiamo facendo male. Se il virus sparisse domani, direbbero che abbiamo fatto un pessimo lavoro, da incompetenti. Non è giusto, ma è così. Finora, comunque, non abbiamo avuto nemmeno un morto. Continuiamo così!".

Trump ha poi comunicato che terrà una conferenza stampa dalla Casa Bianca sul coronavirus, alle 18 (mezzanotte in Italia). Sul social, il presidente ha poi attaccato Cnn e Msnbc (scrivendo Msdnc) perché "stanno facendo tutto il possibile per mostrare il coronavirus (scritto Caronavirus, ndr) nel peggior modo possibile, in modo anche da mandare nel panico i mercati, se possibile. Come i loro compagni, i democratici nullafacenti, parlano soltanto e non fanno nulla. Gli Stati Uniti sono in grande forma!".