La Cina fa guerra alla Nba: colpa di un tweet su Hong Kong

Il general manager degli Houston Rockets ha espresso sostegno ai manifestanti per la democrazia
Ap

La televisione di Stato CCTV ha deciso di sospendere la trasmissione in Cina delle partite della preseason della Nba. La decisione è frutto di uno scontro iniziato venerd" scorso, quando Daryl Morey, general manager degli Houston Rockets, squadra della Nba molto seguita in Cina, ha scritto un tweet di sostegno per le manifestazioni a favore della democrazia a Hong Kong; il tweet è stato poi cancellato, quando ormai era tardi per evitare l'ira di Pechino.

La scelta del presidente della Nba, Adam Silver, di difendere Morey ("sostengo la sua possibilità di esercitare la sua libertà di espressione") ha poi portato la CCTV a prendere la decisione di sospendere la trasmissione delle partite del precampionato. In un comunicato, la televisione di Stato ha criticato Silver, scrivendo che non si può definire "libertà di parola" il tentativo di minare la sovranità nazionale e la stabilità sociale. Al momento, non è chiaro se la sospensione durerà solo per il precampionato o anche per la stagione regolare.

Anche Tencent, che detiene i diritti per lo streaming delle partite della Nba in Cina, ha deciso di "sospendere temporaneamente" le trasmissioni; Tencent è partner della Nba dal 2009 e le due parti hanno di recente annunciato l'estensione del loro accordo fino alla stagione 2024-2025, che vale 1,5 miliardi di dollari.

In un comunicato, Silver ha scritto che "i valori di eguaglianza, rispetto e libertà di espressione hanno a lungo definito la Nba, e continueranno a farlo [...] La Nba non si metterà nella posizione di regolare quello che giocatori, dipendenti e proprietari dei team possano dire o non dire". Subito dopo il tweet di Morey, la Nba aveva preso le distanze dal manager, affermando che il suo sostegno ai manifestanti di Hong Kong "non rappresenta i Rockets o la Nba". I Rockets avrebbero preso in considerazione la possibilità di licenziare Morey nel tentativo di placare l'ira delle autorità cinesi. Sui siti di e-commerce in Cina, a partire da quello di Alibaba, i prodotti relativi alle squadra della Nba sarebbero stati momentaneamente eliminati.

Altri Servizi

Sanders stacca tutti in Iowa

Il senatore del Vermont ha il 25% delle preferenze secondo l’ultimo sondaggio
Ap

Inizia la difesa di Trump nel processo di impeachment al Senato

Difesa avra' 3 giorni a disposizione per presentare i propri argomenti
AP

Trump: "I palestinesi reagiranno male, ma l'accordo di pace è positivo per loro"

Il presidente Usa svelerà nei prossimi giorni il suo piano
Ap

Wall Street, l'Oms rassicura sul coronavirus

Lo considera un'emergenza sanitaria in Cina, non nel. mondo
AP

New York vuole obbligare i negozi ad accettare i contanti

Il proponente della legge: "Diritto di scelta per i consumatori"

Ambiente, Trump cancella norma di Obama a difesa dei fiumi

 Accontentati agricoltori e costruttori

Wall Street, preoccupa il coronavirus

Si teme l'emergenza sanitaria mondiale
AP

Telefono Bezos hackerato, l'Onu chiede un'inchiesta sul principe ereditario saudita

 "Voleva influenzare la copertura mediatica dell'Arabia Saudita da parte del Washington Post"
AP

Wall Street avanza dopo la trimestrale Ibm

Da Davos, Trump minaccia dazi sulle auto Ue senza accordo commerciale con Bruxelles
AP

Mnuchin avverte l'Italia: dazi Usa se applicherete la digital tax

Il segretario al Tesoro Usa intervistato dal Wall Street Journal: "Cercheremo una soluzione, come con la Francia"