Pence contro la Nba: "Una sussidiaria del partito comunista cinese"

Il vicepresidente Usa interviene sulla 'crisi' tra la lega di basket e Pechino e critica le star, spesso critiche con Trump, che invece preferiscono il silenzio su Hong Kong
Ap

"La Nba si comporta come una sussidiaria" del partito comunista cinese. È il duro attacco del vicepresidente degli Stati Uniti, Mike Pence, intervenuto sulle polemiche suscitate dalla 'crisi' tra il massimo campionato di basket statunitense e la Cina, iniziata per un tweet di sostegno ai manifestanti di Hong Kong da parte di un dirigente degli Houston Rockets.

"Alcuni dei più grandi giocatori e proprietari della Nba, che esercitano regolarmente la loro libertà di criticare questo Paese, perdono la loro voce quando si tratta della libertà e dei diritti di altri popoli" ha dichiarato Pence. "Mettendosi dalla parte del partito comunista cinese e mettendo a tacere la libertà di parola, la Nba sta agendo come una sussidiaria di un regime autoritario".

Pochi giorni fa, il commissario della Nba, Adam Silver, ha detto che le conseguenze economiche della crisi con la Cina sono "piuttosto consistenti". Tutto è nato da un tweet di Daryl Morey, general manager degli Houston Rockets, squadra della Nba molto seguita in Cina, in cui esprimeva sostegno per le manifestazioni a favore della democrazia a Hong Kong; il tweet era stato poi cancellato, quando però era tardi per evitare l'ira di Pechino.

A causa del tweet di Morey, la Cina ha deciso di sospendere la trasmissioni delle partite della pre season come forma di ritorsione e di non mandare in onda nemmeno i primi incontri del campionato, iniziato questa settimana; eventi promozionali e conferenze stampa in Cina, dove alcune squadre erano impegnate in una tournée, nei giorni scorsi, sono stati cancellati.

La Nba è stata incerta tra il sostegno a Morey e la necessità di difendere un mercato molto importante per la lega, attirandosi molte critiche negli Stati Uniti; il campione più conosciuto del campionato, LeBron James, sempre molto critico nei confronti del presidente Donald Trump, ha dichiarato che Morey era "male informato o davvero poco a conoscenza sulla situazione" e che avrebbe fatto meglio a evitare di esprimersi. Steve Kerr, allenatore dei Golden State Warriors noto per essersi espresso spesso contro Trump, ha evitato di rispondere a una domanda sulla questione.

Altri Servizi

Inizia la difesa di Trump nel processo di impeachment al Senato

Difesa avra' 3 giorni a disposizione per presentare i propri argomenti
AP

Dopo i tre giorni concessi all’accusa per le argomentazioni iniziali nel processo di impeachment contro il presidente statunitense Donald Trump, oggi e’ il turno della difesa. Ad inaugurare i tre giorni a disposizione della difesa ci ha pensato il consigliere della Casa Bianca, Pat Cipollone.

Trump: "I palestinesi reagiranno male, ma l'accordo di pace è positivo per loro"

Il presidente Usa svelerà nei prossimi giorni il suo piano
Ap

"Sono sicuro che forse reagiranno negativamente in un primo momento, ma in realtà è molto positivo per loro. Hanno un sacco di incentivi". Questo il commento del presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, sulla possibile reazione dei palestinesi all'accordo di pace in Medio Oriente; l'amministrazione statunitense sta lavorando da tempo a un piano.

Telefono Bezos hackerato, l'Onu chiede un'inchiesta sul principe ereditario saudita

 "Voleva influenzare la copertura mediatica dell'Arabia Saudita da parte del Washington Post"
AP

L'Arabia Saudita potrebbe aver hackerato il telefono di Jeff Bezos, fondatore di Amazon, per cercare di influenzare la copertura mediatica del regno da parte del Washington Post, quotidiano detenuto dallo stesso imprenditore statunitense. Lo sostengono le Nazioni Unite, che per questo hanno chiesto agli Stati Uniti l'apertura di un'indagine per verificare il "possibile coinvolgimento" del principe ereditario saudita Mohammed bin Salman.

Per la difesa, Trump non ha fatto nulla di male

Democratici: vogliono sovvertire esito elezioni 2016
Ap

Terzo caso di coronavirus in Usa; i morti in Cina salgono a 56

Oltre 2.000 i casi accertati in tutto il mondo
U.S. Department of Defense

Sanders stacca tutti in Iowa

Il senatore del Vermont ha il 25% delle preferenze secondo l’ultimo sondaggio
Ap

Wall Street, l'Oms rassicura sul coronavirus

Lo considera un'emergenza sanitaria in Cina, non nel. mondo
AP

New York vuole obbligare i negozi ad accettare i contanti

Il proponente della legge: "Diritto di scelta per i consumatori"

Ambiente, Trump cancella norma di Obama a difesa dei fiumi

 Accontentati agricoltori e costruttori

Wall Street, preoccupa il coronavirus

Si teme l'emergenza sanitaria mondiale
AP