Vincere la lotteria della Carta Verde si può, parola di vincitrice

Attenzione a non cadere nel tranello: la lotteria del Governo americano è gratuita, diffidate di tutti i siti che non hanno il "dot gov"

Si chiama Diversity Visa Lottery, la lotteria online con la quale il Governo americano distribuisce a caso, ogni anno, 50.000 permessi di soggiorno a vita ad un corrispondente numero di stranieri di tutto il mondo baciati dalla fortuna. E non si tratta, vista la bizzarria della faccenda, di una leggenda metropolitana. Parola di vincitrice.

La lotteria non deve essere confusa con le bufale di cui il web è pieno. Moltissime associazioni pseudo governative promettono “green card” fasulle a malcapitati aspiranti immigrati, che una volta iscrittisi alla lotteria on-line si ritrovano perseguitati da telefonate, e-mail e richieste di denaro. La lotteria, quella vera, è gratuita e tutte le comunicazioni, a estrazione avvenuta, vengono fatte via posta.

Tutta questa confusione intorno alla lotteria nasce dal fatto che l’ambito premio in palio è quel prezioso pezzo di carta comunemente noto come Green Card, che consente di vivere e lavorare negli Stati Uniti senza alcun problema di visto. L'esistenza di una lotteria sembra incredibile dopo il giro di vite che il Governo americano ha posto in materia di immigrazione dopo gli attentati dell'11 settembre 2001. Eppure è tutto vero. Ma la rete è grande e spesso insidiosa. Diffidate quindi di chi vi alletta con la falsa promessa di una vittoria alla Green Card Lottery.

Chi veramente volesse scoprire cosa il destino ha in serbo clicchi su Diversity Visa Lottery e legga tutte le informazioni in questo articolo. Tra le infinite possibilità internettiane, nella ricerca del giusto sito, un po’ di buon senso potrebbe essere d’aiuto. Siccome la cosa, in fin dei conti, è molto seria – stiamo parlando di una superpotenza che ti dà la possibilità di diventare residente con tutte le carte in regola, vantaggi e svantaggi del caso inclusi – non dovrebbe essere difficile riconoscere la firma ufficiale del vecchio Zio Sam che, nel nuovo millennio, invita nel suo Paese solo attraverso siti che hanno l'estensione dot gov (.gov). Una volta sicuri di essere su una pagina web governative, e dopo essersi accertati di possedere i requisiti necessari e di appartenere ad un paese idoneo, non rimane che augurare a tutti buona fortuna. Perché vincere si può.

Ovviamente però, si può anche perdere, come è successo alla nostra Valeria Coffaro.

Altri Servizi

Suicidio in carcere per il finanziere Epstein

Stava aspettando l'inizio del processo. Era accusato di avere reclutato e sfruttato sessualmente una "rete di vittime" giovanissime. Fbi e Giustizia indagano. Focus sulle procedure di sicurezza nel centro di detenzione

Probabilmente suicidio. Il finanziere newyorchese che per anni ha sfruttato sessualmente minori anche solo di 14 anni è stato trovato morto nella cella del carcere dove si trovava in attesa che iniziasse il processo a suo carico. Se fosse stato giudicato colpevole, avrebbe dovuto trascorrere il resto della sua vita in carcere visto che la pena sarebbe stata di 45 anni.

Tsai (Alibaba) compra Brooklyn Nets e Barclays Arena per 3,5 mld $

Finisce l'era del russo Mikhail Prokhorov, artefice dello spostamento dal New Jersey a New York
Ap

I Brooklyn Nets hanno un nuovo proprietario. Il vicepresidente esecutivo di Alibaba Group, Joe Tsai, ha esercitato l'opzione di acquisto per le quote della società non ancora in suo possesso (il 51%), mettendo fine all'era di Mikhail Prokhorov, il magnate russo che aveva spostato la franchigia Nba - il massimo campionato professionistico di pallacanestro di Stati Uniti e Canada - dal New Jersey a New York.

GE rimbalza: Ceo compra 2 mln $ di azioni dopo accusa di frode in stile Enron

Ieri il tonfo maggiore da 11 anni dopo la diffusione di un rapporto redatto da colui che aveva avvertito sullo schema Ponzi creato da Bernie Madoff

La Fda rilancia la lotta per mettere immagini choc sui pacchetti di sigarette

L'agenzia federale perse la battaglia legale contro le multinazionali nel 2012

Wall Street, focus sul commercio e sui segnali di recessione

Dati in programma: avvio di nuovi cantieri e fiducia dei consumatori
AP

Huawei ha aiutato i governi di Uganda e Zambia a spiare oppositori politici (Wsj)

Il colosso cinese, che domina i mercati africani, ha respinto ogni accusa
AP

Hong Kong, la Cina accusa gli Usa di fomentare il caos

Pechino biasima soprattutto Pelosi e McConnell

Macy's taglia l'outlook dopo conti deludenti

I grandi magazzini soffrono un calo dei turisti dall'estero. Le previsioni potrebbero peggiorare con nuovi dazi targati Trump
Macy's

Wall Street, segnali di recessione

Si è invertita la curva dei rendimenti dei titoli di Stato Usa a 2 e 10 anni
AP